Teatro Romano

Vicolo Fontanone, Brescia, BS, Italia (0)

Teatro Romano

Il teatro, costruito in epoca Flavia in pietra di medolo e marmo di vario tipo, compreso il locale bianco Botticino, vide il periodo di massimo splendore in età Severiana: l'inserimento forzato di parte delle gradinate superiori nel vano est dell’adiacente Tempio Capitolino testimonia una fase di ampliamento del fabbricato avvenuta proprio in quell’epoca.

Fu probabilmente danneggiato da un incendio e da un terremoto nel V secolo; il frontescena venne distrutto così come il muro che dava sull'antico decumano massimo.
In epoca alto medievale venne impiegato sia come luogo di sepoltura, sia come sede di una calchera, mentre un codice pergamenaceo del 1173 lo ricorda come luogo per adunanze, testimoniandone l'utilizzo almeno fino al XII secolo.

Dal punto di vista strutturale, il teatro risulta essere frutto di un'interessante commistione fra le modalità costruttive greche e quelle romane: salvo parti rette da sostruzioni, infatti, il teatro presenta una cavea adagiata principalmente sul declivio stesso del colle retrostante.

Il sito fu riportata alla luce, insieme con l'attiguo Tempio Capitolino, intorno al 1822 operando a più riprese, tra il 1913 e il 1932 , nel 1935-36 e fra il 1955 e il 1958, la demolizione di quegli edifici sorti sui suoi resti durante le diverse epoche, fatta eccezione per una porzione del Palazzo Maggi Gambara, che occupa tuttora l'area ovest della cavea.

Ad oggi sono parzialmente visibili la zona inferiore del frontescena, di cui si possono vedere le tre nicchie curvilinee corrispondenti alle tradizionali porte di accesso al palco (le hospitales laterali e la valva regia al centro) con protiri colonnati, l'iposcenio, parte della gradinata radiale inferiore e parte della galleria anulare.

Il 25 giugno 2011 è stato inserito dall’UNESCO insieme al Monastero di Santa Giulia, alla basilica di San Salvatore e al resto dell’area archeologica del Foro Romano, all’interno del sito “I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”.

Orari di apertura

Giorno Orario
Domenica 10:30 - 19:00
Lunedì Closed
Martedì 10:30 - 19:00
Mercoledì 10:30 - 19:00
Giovedì 10:30 - 19:00
Venerdì 10:30 - 19:00
Sabato 10:30 - 19:00

Telefono